Home Archivio iniziative - La porta Antropologia Storia CONFLITTI E GUERRE DELLA CONTEMPORANEITA’: 1945-2023 II.
SOCIETA’ IN GUERRA
Il terrore della storia: Ernesto de Martino e l’immaginario della catastrofe nucleare

Organizzatore

LA PORTA
Telefono
035 219230
Email
info@laportabergamo.it
Sito web
https://www.laportabergamo.it/

Fondazione Serughetti La Porta ETS

Altri Organizzatori

Fondazione Dalmine
Museo delle Storie Bergamo

Relatore

Luogo

La Porta
v.le Papa Giovanni XXIII 30 Bergamo

Fondazione Serughetti Centro studi e documentazione

Categorie

Data

24 Nov 2023
Expired!

Ora

15:00 - 17:00

CONFLITTI E GUERRE DELLA CONTEMPORANEITA’: 1945-2023 II.
SOCIETA’ IN GUERRA
Il terrore della storia: Ernesto de Martino e l’immaginario della catastrofe nucleare

Fabio Dei, Università di Pisa

L’avvento dell’era atomica ha completamente cambiato l’immaginario riguardante la guerra e le elaborazioni culturali ad essa legate. Gli scenari apocalittici hanno largamente dominato la fase della guerra fredda, nel campo della letteratura e di altre arti, sia “alte” che “popolari”. Dopo una pausa intorno al volgere del secolo, quell’immaginario torna oggi a farsi presente, in congiunzione con quello del disastro ecologico e dello sterminio pandemico. Questo intervento si concentra sul modo in cui l’apocalisse nucleare si è delineata nel pensiero di Ernesto de Martino, uno dei più grandi intellettuali italiani del XX secolo: in particolare nella sua teoria del mito e del rito come risposte a un “terrore della storia” che caratterizza le società contemporanee non meno di quelle arcaiche o “primitive”. Si tratta di una riflessione decisiva per capire meglio il modo (o i modi) in cui la guerra si carica di significati sociali, che a loro volta determinano le forme della percezione e della reazione al rischio che essa determina.

Bibliografia
Ernesto de Martino, La fine del mondo. Contributo a un’analisi delle apocalissi culturali, Torino, Einaudi, 2019 (nuova edizione a cura di G. Charuty, D. Fabre, M. Massenzio).
Daniel Pick, La guerra nella cultura contemporanea, trad. it. Bari, Laterza, 1994.
Mary Douglas, Come percepiamo il rischio. Antropologia del pericolo, trad. it. Milano, Feltrinelli, 1991.

Conflitti e guerre della contemporaneità: 1945-2023. II. Società di guerra

La seconda annualità del corso di aggiornamento di storia del Novecento sul tema Conflitti e guerre avrà luogo nei mesi di novembre e dicembre 2023 con la prosecuzione del ciclo di lezioni coordinate dal prof. Luca Baldissara dell’Università di Bologna. 

Il corso è realizzato in collaborazione con il Liceo Mascheroni e prevede sei lezioni dalle ore 15.00 alle 17.00 secondo il seguente calendario: il 3, 10, 17, 24 novembre, il 1° e il 15 dicembre 2023 e un laboratorio finale mercoledì 6 dicembre, dalle 15 alle 17.

Modalità: il corso si tiene in presenza: la prima lezione presso l’Auditorium del Liceo Mascheroni di Bergamo (Via Alberico da Rosciate, 21/A, Bergamo) mentre le successive si svolgeranno presso la Fondazione Serughetti La Porta, viale Papa Giovanni XXIII, 30 Bergamo. Il laboratorio si terrà presso la Fondazione Dalmine. La partecipazione è gratuita, previa iscrizione obbligatoria entro il 31 ottobre a questo link.